lunedì 3 marzo 2014

PER TEVEZ UNA NOTTE DA OSCAR



PER TEVEZ UNA NOTTE DA OSCAR 


Comincio facendo un grande applauso al Milan , che ieri sera si e' presentato in gran spolvero quasi fosse partita nell'aria la musica della Champions....Si perche' il piglio e la grande personalita' dei Rossoneri , e' stata quantomeno impressionante , tanto che la Juve ha dovuto erigere un vero e proprio Forte Apache , dove le scorribande Milaniste mettevano a repentaglio la porta di Buffon con mischie che ricordavano i film di Bud Spencer e Terence Hill. Squadra coraggiosa questo Milan , che rispetto all'epopea Allegri, mostra una varieta' di gioco piacevole, con cambi di fronte e incursioni dalle fasce , che esaltano le qualita' di un Kaka' rinato e del genio Taarabt, che mi chiedo come mai nessun osservatore ha preso in considerazione , preferendo sorbirsi trasvolate oceaniche per portarsi catorci come Pereyra.....

Ma ora passiamo alla Juve, reduce da un vero e proprio attacco mediatico in settimana, culminato con la pietosa manifestazione di sabato della tifoseria Giallorossa, che lanciava accuse di frode ai Bianconeri . Ebbene , nonostante le folli prese di posizione di alcuni giornalisti ( Liguori su tutti ) , l'ambiente ha mantenuto la calma e Conte ha mostrato una volta di piu' di avere degli attributi invidiabili, andando a vincere in Turchia con 7 riserve , dominando l'avversario in lungo e in largo. Non pago poi si presenta alla scala del calcio e nonostante il Milan migliore della stagione, esce a testa altissima, con una vittoria di grandissima personalita' , senza aiutini e dubbi vari, giusto per zittire i complottisti , che si scordano di osservare come le inseguitrici dei Bianconeri , sperperino punti su punti anche con avversari modesti. La verita' cari signori , e' che questa e' una squadra straordinaria, che compensa alcune lacune difensive evidenti, con una compattezza e uno spirito di squadra entusiasmanti. 

Ieri sera al primo vero errore difensivo del Milan, ecco scatenarsi la macchina da gol Juventina, con un Tevez in versione da Oscar, che posizionato a pochi metri dalla porta , invece di concludere a rete come avrebbero fatto il 99% degli attaccanti, taglia letteralmente in due la retroguardia di Seedorf con un passaggio degno del miglior giocatore Nba , che permette alla locomotiva Liechsteiner di inserirsi a velocita' supersonica e concedere a Llorente un pallone che nemmeno Babbo Natale gli avrebbe regalato. E che dire del siluro nel secondo tempo, una palla scagliata con una violenza e una spavalderia unici, come a voler dire, ora basta l'ora della ricreazione e' finita, la partita finisce qui. 

Straordinario questo Tevez , che piu' la partita diventa "calda" piu' lui si esalta e quasi in versione "Hulk" , spazza via ogni avversario , trascinando i compagni a dare il 200%, un vero e proprio leader in campo, che merita ampiamente quel numero 10 a noi tanto caro.....Si Carlitos , da ieri sera sei entrato definitivamente nel cuore dei tifosi, che ora avranno molti meno motivi per rimpiangere Del Piero , finalmente abbiamo un nuovo Campione in squadra !!!!!

Giordano Enrico

Nessun commento:

Posta un commento

Post Recenti