lunedì 23 settembre 2013

Serie A 2013/14, Sassuolo-Inter 0-7:INTER SETTEBELLEZZE


L'OPINIONE DI ENRICO

INTER SETTEBELLEZZE




A guardare l'Inter mi viene in mente la famosa battuta del comico "Pucci" di Colorado : E' CAMBIATO TUTTO. A parte gli scherzi quella vista in queste prime battute di torneo , sembra lontana parente del relitto che veleggiava senza nerbo e direzione nel mare tempestoso della serie A. Capitan Mazzari ha rimesso in piedi un'armata Brancaleone, con una quadratura tattica e una motivazione generale che mai si erano viste con Stramaccioni, il quale ha vissuto di luce riflessa dopo lo storico 3-1 in casa dei campioni d'Italia, ma non ha mai dato continuita' e identita' alla squadra. Mi ricordo molto bene le critiche di inizio stagione dopo la sconfitta interna col Siena e altre prestazioni opache, ma la vittoria sui Bianconeri ,per assurdo aveva, allontanato i giusti dubbi su un allenatore ancora acerbo per gestire certe squadre blasonate. Si perche' pur con le dovute attenuanti relative alla catena incredibile di infortuni piovute in casa Nerazzurra, bisogna sottolineare come certi giocatori come Alvarez e Johnatan si siano letteralmente trasformati sotto la sapiente guida dell'ex tecnico partenopeo . 


Veniamo allora a questo toscanaccio dal carattere burbero, che pero' in ogni squadra in cui e' andato, ha saputo ottenere risultati ben superiori al reale valore della squadra e mi riferisco in particolare a quello ottenuto con la Reggina, che pur penalizzata di parecchi punti, ha poi chiuso il torneo alla grandissima. No non e' piu' un caso, Mr Mazzarri ha nelle sue corde molte qualita' e sa lavorare in ambienti non certo semplici e molto esigenti. Guardate la partita tragicomica di ieri, certo il Sassuolo e' un morto che cammina , perche' con questo andazzo non ha possibilita' di scrollarsi di dosso l'ultima piazza, ma la partita dell'Inter e' stata quantomeno impressionante. Dal primo all'ultimo minuto ha schiacciato la neopromossa nella sua area , con una convinzione e una padronanza di gioco assolutamente inediti , che mettono in risalto la compattezza del gruppo e un assetto tattico che valorizza ogni singolo giocatore, che si inserisce negli spazi quasi a occhi chiusi , perche' i meccanismi sono assolutamente perfetti .

Non ho idea di dove possa arrivare questa Inter, ma col ritorno del Principe Milito e con l'innesto felice di giocatori come Icardi, Taider e Campagnaro, le prospettive sono quantomeno rosee, senza contare che nella prima prova del nove, l'undici di Mazzarri ha spaventato non poco la Juve , che ha quasi rischiato di lasciarci le penne, contro ogni pronostico. Il tempo ci dira' quanto vale questa squadra, ma credo che per i tifosi Nerazzurri le soddisfazioni non mancheranno certamente in questa annata calcistica.


Nessun commento:

Posta un commento

Post Recenti