mercoledì 3 aprile 2013

Champions League, Bayern - Juventus: Le Pagelle di Enrico



LE PAGELLE DI ENRICO

Champions League: Bayern - Juventus

BUFFON 5 : Indeciso nell'occasione dei due gol, non e' apparso nella sua serata migliore, pur regalando un paio di interventi che hanno impedito un risultato ancora piu' rotondo.

BONUCCI 5 : Impacciato e lento, ha sofferto sia in fase di copertura che in quella di impostazione, dove ha regalato una serie di raccapriccianti passaggi fantozziani che non avevano alcun senso logico.

BARZAGLI 6,5 : L'unico giocatore che si conferma a certi livelli, senza il quale non oso immaginare cosa sarebbe accaduto ieri sera. Rapido e deciso nei contrasti , ha tamponato in modo efficace l'attacco del Bayern, non avendo alcuna colpa sulle reti avversarie.

CHIELLINI 5,5 : Anche lui in difficolta' , forse vittima di una condizione fisica non eccellente. Ci si aspettava maggiore attenzione in fase di marcatura, ma spesso era in ritardo sui giocatori avversari.

PELUSO 4 : Assolutamente non idoneo per certi palcoscenici, abulico e impacciato, e' stato il punto debole del centrocampo, visto che dal suo lato i tedeschi viaggiavano che era un piacere.

LIECHSTEINER 4 : Da lui mi aspettavo decisamente di piu' , perche' non e' uno scarpone , ma e' stato molto al di sotto delle sue potenzialita' , finendo poi ammonito per un inutile tentativo di procurarsi un rigore ed essendo in diffida , saltera' la sfida di ritorno , giusto per completare il disastro serale.

PIRLO 4 : Serata tutta da dimenticare per il regista bianconero, lento e superficiale negli appoggi, su uno dei quali nasce il primo gol del Bayern. 

MARCHISIO 4 : Sono un po' di partite che il ragazzo appare abulico e stanco, forse ha bisogno di riposo, quello che e' certo e' che il Marchisio del primo turno di Coppa e della Gara di Glasgow e' decisamente un'altra cosa.

VIDAL 7 : Grande lottatore su tutti i palloni, l'unico che argina l'avanzare teutonico. Peccato per l'ammonizione finale che gli fara' saltare la gara di ritorno, lasciando la Juve senza una pedina fondamentale del centrocampo. Bella la conclusione del primo tempo che poteva riaprire i giochi.

QUAGLIARELLA 5 : Certamente non e' stato servito a dovere, ma ha pasticciato troppo con dribbling inutili che facevano il gioco della difesa avversaria, che invece andava presa in velocita'

MATRI 5 : Anche lui poco servito, non ha mai saltato il suo marcatore, perdeno troppo tempo a lamentarsi invece di arretrare il raggio d'azione per sostenere un centrocampo in affanno. Ha parecchio da migliorare sotto il profilo tattico, perche' in gare come questa bisogna cambiare il proprio stile di gioco, partendo da piu' lontano o al limite giocando alla Inzaghi sul filo del fuorigioco, non certo con le spalle rivolte alla porta.

POGBA 6 : Piedi buoni e grinta, il solito mastino che forse nella gara di ritorno puo' essere utile nel tentativo disperato di ribaltare il 2-0 . I suoi tiri da fuori e le le punizioni concquistate saranno fondamentali.

GIOVINCO 5 : Troppi giochetti palla al piede, quando occorrerebbe invece qualche tocco di prima che velocizzi l'azione. Ancora acerbo per certi palcoscenici, penalizzato poi da un fisichino che lo rendono facilmente marcabile, visto che con una spallata lo si sposta come una foglia caduta dall'albero.

VUCINIC 5 : Nervoso e dribblomane come sempre, non capisce che serve il tocco di prima contro avversari cosi' aggressivi, che ti impediscono di portare palla a lungo nella zona di centrocampo.

CONTE 4 : Non ci ha capito niente della gara, nessun cambio tattico in corsa e soprattutto nessuna sostituzione alla fine del primo tempo , che forse avrebbe dato una scossa alla squadra, apparsa incapace di reagire allo svantaggio. Probabilmente non e' ancora maturo per certi match, ma la stima nei suoi confronti rimane immutata.

Nessun commento:

Posta un commento

Post Recenti