giovedì 1 novembre 2012

Scommesse sulla Formula 1: ecco perchè puntare su Alonso



Scommesse sulla Formula 1: ecco perchè puntare su Alonso

Le 4 vittorie consecutive avrebbero spezzato le gambe a chiunque. Eppure, proprio mentre Sebastian Vettel calava il poker facendo suo il Gran Premio d’India, Fernando Alonso metteva in chiaro che la partita non era ancora chiusa, realizzando il giro più veloce della gara al seguito di una grande rimonta che lo aveva portato in seconda posizione.

I bookmakers alla Ferrari credono poco, la vittoria per loro è già in tasca al pilota Red Bull, pronto a portarsi a casa il terzo titolo iridato consecutivo. La quota per Vettel campione è 1,20, quella di Alonso invece è 4,50 (quote prese dal sito di scommesse Betclic). Come non dare ragione ragione a loro, visto il finale di stagione che ha visto una Red Bull unica dominatrice della scena? Ci proviamo noi, puntando su 3 fattori.

Il pilota: Alonso ha dimostrato di essere il migliore, trasformando un pezzo di latta in una macchina competitiva. Il ferrarista in gara va come un forsennato, non molla mai, lo si è visto proprio in India, quando si è aggrappato alla sua classe infinita superando Webber e afferrando il giro veloce proprio nel momento in cui il Mondiale gli stava per scivolare di mano. Fernando non mollerà fino alla fine.

Stati Uniti e Brasile: se è vero che il circuito di Abu Dabi, prossima tappa del circo, dovrebbe favorire le monoposto superiori in fatto di aerodinamica come la Red Bull, il tracciato statunitense e quello brasiliano sono tradizionalmente congeniali alla Rossa. Terminare davanti in questi ultimi due appuntamenti potrebbe voler dire vincere il titolo.

La fortuna: la Ferrari ha un debito con la fortuna, visto i due campionati persi all’ultima gara nel 2008 e nel 2010, quando proprio ad essere beffato da Vettel fu Alonso. Sia mai che per uno scherzo del destino stavolta non accada il contrario?

La Formula 1, in questi ultimi anni, ci ha abituati, oltre che a finali al cardiopalo decisi all’ultima gara o perfino ultima curva, a continui colpi di scena, per questo scommettere su Alonso non è pazzia bensì potrebbe essere la scelta giusta, oltre che a quella più remunerativa. D'altronde, chi avrebbe scommesso che la Red Bull dopo un inizio di stagione disastroso sarebbe di nuovo stata la grande favorita per il titolo iridato?

Nessun commento:

Posta un commento

Post Recenti