sabato 3 novembre 2012

L'URAGANO INTER SPAZZA VIA LA JUVE E TAGLIAVENTO



L'URAGANO INTER SPAZZA VIA LA JUVE E TAGLIAVENTO

L'uragano Inter si abbatte sullo stadio Olimpico con una violenza devastante, spazzando via l'imbattibilita' bianconera e un arbitraggio ancora una volta scandaloso. Dopo nemmeno 20 secondi Tagliavento decide di gettare veleno sulla supersfida, non vedendo un fuorigioco clamoroso sul gol di Vidal e riaccendendo velenose polemiche, di cui certamente non avevamo bisogno. Ma poi per completare l'opera , questo sciagurato arbitro non espelle Liechsteiner reo di un fallaccio su Palacio meritevole del secondo giallo. E giusto per finire in bellezza il primo tempo, fischia un fuorigioco inesistente su Giovinco che fortunatamente calcia fuori da ottima posizione, altrimenti sarebbe stato l'ennesimo danno in una partita comunque bellissima.

I nerazzurri macinano gioco  e mostrano i muscoli, con un' intelaiatura di gioco , da grandi applausi, degna delle migliori squadre di Trapattoni, toniche e impassibili di fronte ad ogni evento sfortunato della gara. Si perche' dopo un primo tempo del genere , non so quante squadre avrebbero avuto la saldezza di nervi per impostare un secondo tempo tutto cuore e cervello, in cui la Juve si e' pian piano spenta , lasciando il campo a uno squadrone che prendeva in mano le redini della gara e chiudeva all'angolo i campioni d'Italia.

Un uno due micidiale metteva ko la Juve , frutto anche degli intelligenti cambi di un tecnico che dimostra una saggezza tattica assolutamente straordinaria, con l'inserimento di Guarin nel momento giusto, quando il centrocampo Juventino accusava la stanchezza. Il nuovo entrato spazzava via gli avversari con una incursione stile Lothar Mattheus e con un gran tiro costringeva Buffon alla respinta che poi portava al gol di Milito.

Stramaccioni non finisce di stupire e con questo risultato , entra di diritto nella cerchia dei grandi allenatori, con un futuro radioso che puo' regalargli uno scudetto meraviglioso. Si perche' quella di stasera assomiglia molto al cambio di guardia tra i campioni in carica e quelli futuri. Pur essendo Juventino sarei contento per lui, perche' merita un traguardo del genere , dopo tutto il bel lavoro svolto da quando ha messo piede alla Pinetina.

Complimenti all'Inter per la grandissima partita e un bagno di umilta' alla Juve che ne ha proprio bisogno, dopo tanti elogi, tanto prima o poi doveva perdere. Ma ora voltiamo pagina e pensiamo alla Champions , perche' non siamo messi molto bene onestamente.......


GIORDANO ENRICO

Nessun commento:

Posta un commento

Post Recenti