lunedì 12 novembre 2012

A QUESTO NAPOLI MANCA .......INSIGNE



 A QUESTO NAPOLI MANCA .......INSIGNE

Il Napoli capovolge nel finale una gara che rischiava di finire come quella di Bergamo, ma questo non deve allentare l'attenzione sui problemi dei Partenopei. Infatti, al di la' delle pecche difensive, che sicuramente hanno fatto perdere punti preziosi nelle precedenti giornate di campionato, c'e' un fatto che mi lascia a dir poco perplesso, ovvero l'eccessiva fiducia in Pandev. 

Mi spiego meglio, non e' che il Macedone sia scarso e non meritevole della maglia di titolare, ma ritengo un crimine lasciare in panchina un fenomeno vero come Insigne, che con la sua incredibile fantasia e tecnica sopraffina, sarebbe molto piu' utile della punta attualmente piu' utilizzata. Infatti, con lui in campo, il Napoli ha quel pizzico di imprevedibilita' che spesso fa la differenza nelle partite molto equilibrate, dove attaccare a testa bassa serve a ben poco, se non lo si fa con un po' di testa. Prendete la gara di coppa col Dniepr, quel colpo di tacco a smarcare Hamsik ha tagliato in due la difesa avversaria e permesso il terzo gol Partenopeo, in una gara che fino a quel momento era stata di una difficolta' devastante. Certo , il Matador e' stato il trascinatore della gara, ma senza la fantasia di Insigne , probabilmente il terzo gol non lo avremmo mai visto e magari nemmeno la vittoria finale del Napoli.

Mi ricorda molto una lontana coppia nelle file dell'Inter, questa situazione, ovvero quella formata da Aldo Serena e Spillo Altobelli. Ebbene, l'esperimento di due centravanti , falli' miseramente e solo con una coppia piu' omogenea come Diaz e Serena, l'Inter arrivo' allo scudetto. Infatti Diaz era piccolino, con grande tecnica e molta fantasia propio come Insigne, perche' nel calcio c'e' poco da inventare, gli equiloibri sono sempre quelli, un centravanti potente e una seconda punta agile e fantasiosa. E non dimentichiamoci Ruben Sosa , con il quale l'Inter vinse la coppa Uefa. Potrei poi ricordare Montella e Batistuta, Schillaci e Casiraghi, fino alla Mitica coppia Maradona Careca, la piu' forte di tutti i tempi.

Insomma, se il Napoli vuole questo benedetto tricolore, si armi di coraggio e schieri finalmente la coppia d'attacco migliore , ovvero Insigne- Cavani , con Hamsik alle spalle.
C'e' solo questo da fare, tra il Napoli e lo scudetto mancano solo dei dettagli tattici, e se la situazione non migliora , forse e' per questo allenatore che ha dei grandi limiti, oltre al brutto difetto di accusare sempre gli arbitri, ottima scusa per giustificare i propri errori.......


GIORDANO ENRICO

Nessun commento:

Posta un commento

Post Recenti