lunedì 22 ottobre 2012

STRAMACCIONI E CASSANO SENTONO ARIA DI SCUDETTO



STRAMACCIONI E CASSANO SENTONO ARIA DI SCUDETTO

Solo poche settimane fa, dopo la sconfitta col Siena, il Bravissimo Stramaccioni era sul banco degli imputati, additato da tutti come inadatto a guidare un club blasonato come l'Internazionale. 
Ho sempre preso le difese di questo giovane Romano, perche' vedo in lui grandi qualita' sia tecniche , ma soprattutto umane e onestamente sono infastidito da quelli che salgono sul carro del vincitore , dopo qualche risultato positivo.

Adesso siamo arrivati a quattro gare vinte consecutivamente, con una classifica che definire sorprendente e' un vero e proprio eufemismo, viste le difficolta' iniziali, quando i nerazzurri non riuscivano mai a vincere davanti al proprio pubblico, sia in coppa che in campionato. Il talentuoso tecnico, ha subito capito cosa non funzionava in questa squadra, assumendosi parte delle responsabilita' per via di un modulo di gioco che non rispettava le caratteristiche di chi scendeva in campo. Quella difesa a quattro con un centrocampo poco amalgamato e assolutamente inidoneo a supportare sia le punte , che il reparto arretrato, andava senza ombra di dubbio modificata e l'idea di passare a tre difensori, ha prodotto un miracolo tattico.

Da quel momento, con l'inserimento del talentuoso Juan Jesus , affiancato dagli ottimi Ranocchia e Samuel, e l'innesto in mezzo al campo di due esterni dinamici come Nagatomo e Zanetti , la squadra e' letteralmente decollata, concedendo poco o nulla agli avversari e creando molte piu' occasioni da rete. Non c'e' che dire, per un neofita delle panchine di Serie A , un risultato meraviglioso, al quale va aggiunto il feeling creatosi con il burbero Cassano, croce e delizia di tutti i suoi ex allenatori.

Ora non rimane che proseguire su questa strada, con un occhio alla coppia di testa , ad un tiro di schioppo , che in caso di calo di rendimento, trovera' sicuramente i nerazzurri pronti ad approfittarne, per inseguire un tricolore che sarebbe da Oscar , viste le premesse di questo inizio di stagione.

Considerate che ancora non si e' visto il vero Palacio e nemmeno il miglior Milito, che si sta divorando letteralmente un sacco di gol, in queste prime apparizioni di campionato. Sneijder poi e' stato penalizzato da guai fisici e sicuramente sara' un elemento di grande importanza per il gioco dell'Inter. Infatti rispetto al passato , sembra aver trovato un buon feeling con l'allenatore e questo va ad aumentare i meriti del tecnico nerazzurro, che ha lavorato molto sulla testa dei suoi uomini, ancor prima che sulle gambe.

Lo spogliatoio trasuda entusiasmo e allegria, come fossero tutti amici da decenni, poche le chiacchere sui giornali, ma molti i fatti in campo. Non c'e' che dire, la magia del Maghetto Nerazzurro che ricorda il piu' famoso Potter , sta funzionando alla meraviglia e chissa' che a Maggio non si materializzi quel sogno che si legge perfettamente sui volti di Cassano e Stramaccioni, perche' loro due ci credono fortemente........


GIORDANO ENRICO
.

Nessun commento:

Posta un commento

Post Recenti