sabato 29 settembre 2012

Zamparini - Palermo: Il Matrimonio è in Crisi?



Zamparini - Palermo: Il Matrimonio è in Crisi?


Sono in sicilia da quattro anni e ho avuto modo di conoscere questo meraviglioso popolo. Terra di bellezza infinita , ma anche di gente con grande passione e spirito di sacrificio. Ebbene , parlando con molte persone, ho avuto modo di farmi un'idea sull'opinione che la gente dell'isola ha del presidente Zamparini e devo dire , che si tratta di un amore mai nato. 

Poco feeling con la tifoseria, che critica l'operato del proprio presidente e non condivide quasi mai le scelte di mercato delle ultime stagioni. Proprio oggi ho visionato un video in cui un tifoso particolarmente acceso , ha criticato con un duro faccia a faccia , l'imprenditore a capo della societa' siciliana. Ha chiesto spiegazioni su alcune operazioni di mercato e la risposta piccata di Zamparini e' stata che lui non deve rendere conto a nessuno e mentre lui ha speso un sacco di soldi , per contro non ha ottenuto nulla dalla citta'. 

Per quanto abbia trovato eccessiva l'animosita' di questo tifoso, non mi sento di difendere Zamparini, la cui risposta mi ha lasciato molto perplesso. Non ritengo giusto accusare i palermitani di non avergli dato nulla in cambio, in fondo allo stadio ci vanno e spendono un sacco di soldi , nonostante una crisi economica che nell'isola si sente in maniera amplificata , per l'assenza di imprese in grado di creare lavoro. Se deve rinfacciare i soldi spesi, tanto vale lasciare il comando della societa' a un'altra persona, non e' questo lo spirito migliore per restare serenamente a Palermo. 

La cosa che piu' colpisce di questo presidente, e' questo suo atteggiamento vulcanico che lo fa assomigliare alla parodia di Bonolis nel quiz "avanti un altro", dove al posto della fila di concorrenti , si avvicendano gli allenatori, sempre e comunque cacciati dall'eterno insoddisfatto Zamparini. Tra questi , pure Walter Zenga , persona di grande serieta' , che se lasciata lavorare in santa pace avrebbe sicuramente creato un Palermo competitivo. Negli occhi di tutti e' ancora il meraviglioso lavoro svolto a Catania. 

Per come la vedo io e per come conosco i siciliani, meglio che ognuno prenda la sua strada, sperando che al Palermo arrivino gli Arabi con tonnellate di soldi o un imprenditore spinto dalla passione , che abbia un progetto serio per mantenere il Palermo nelle prime posizioni della massima serie.

Giordano Enrico

Nessun commento:

Posta un commento

Post Recenti