martedì 10 luglio 2012

Si riparte con Grava



Si riparte con Grava 
 di Vittorio Verruto 

La mattinata di oggi, oltre a sancire l'inizio del ritiro, si è aperta con una bella notizia per i tifosi del Napoli: l'ultimo reduce della serie C, ha rinnovato per un altro anno il contratto con la società partenopea. Dopo l'incontro di ieri sera, sembrava che la storia d'amore fosse finita qui e che anche Grava dovesse dire addio, ma alla fine è prevalso il buon senso ed adesso ricomincerà a “faticare” sotto gli ordini di mister Mazzarri. Di seguito vi proponiamo le dichiarazioni del presidente azzurro e del procuratore del difensore, con il primo che ha esteso il suo discorso anche alla campagna abbonamenti. De Laurentiis:”Stamattina ho chiamato il soldatino Grava, gli ho rinnovato il contratto di un altro anno, abbiamo parlato un quarto d’ora, raggiungerà anche lui i compagni in ritiro a Dimaro. Il Calcio Napoli non dimentica i suoi collaboratori, a Napoli c’è la continuità ed una società che guarda al futuro di coloro che lavorano bene e dimostrano attaccamento alla maglia e non solo ai soldi. Mazzarri e Bigon, che sono uomini intelligenti, hanno capito che Grava mette la sua fede al nostro servizio ed io ho condiviso la loro proposta. Sembrava doveroso non aumentare i prezzi degli abbonamenti, non era il caso di pesare, ulteriormente, sulle tasche di coloro che fanno tanti sacrifici per seguire i colori azzurri. Purtroppo, economicamente parlando, viviamo un momento difficilissimo. Quest’anno non avremo gli introiti della Champions, ma non mi sembrava giusto aumentare i prezzi dei frequentatori fedelissimi dello stadio San Paolo”. Fedele:” De Laurentiis ha voluto premiare la fedeltà di Grava, è un monito per tutti i giovani azzurri. Fanno piacere le parole del numero uno partenopeo. E' uscito Lavezzi, è stato riscattato Pandev ed è rientrato Insigne; il Napoli sicuramente qualcosa farà in sede di mercato, ma non ci saranno grossi colpi. Il Napoli non parte alla pari con la Juve e il Milan, ma con l'Inter in seconda fascia”. Il Napoli intanto è arrivato alle 13:30 a Dimaro, dove svolgerà la prima parte del ritiro, del quale fanno parte parecchi giocatori già con la valigia in mano, quali Santana, Rinaudo, Chavez, Hoffer e via dicendo, che potrebbero accasarsi in prestito in qualche altra squadra di Serie A oppure potrebbero decidere di rescindere il contratto.

Vittorio Verruto 

Nessun commento:

Posta un commento

Post Recenti