domenica 15 luglio 2012

Lazio - Auronzo 14-0





LA LAZIO...SOGNA L'AMERICA

di Emilio Apicella

Buona la prima per il nuovo tecnico biancoceleste: Vladimir Petkovic. La partita amichevole contro l'Auronze di Cadore (squadra di seconda divisione che spesso ospita i ritiri laziali) è infatti terminata in una prevedibile goleada: 14-0: 7 goal nel 1° tempo e 7 nel secondo. Nonostante il periodo, i giocatori della Lazio appaiono in buona forma atletica mentre Petkovic dà il via alla girandola di sostituzioni che serviranno a determinare le "gerarchie" dell'organico per la prossima stagione. Nessuno gioca 90 minuti e i cambi, alla fine della "gara", saranno più di 15...la domanda è: sarà giusto aver preso un'allenatore che sino ad un mese fa la Lazio...non sapeva nemmeno che esistesse?

IL MATCH:
La Lazio parte con questi titolari:
Marchetti, Scaloni, Stendardo, Dias, Zauri, Ledesma, Ederson, Mauri, Candreva, Floccari e capitan Rocchi.
Gli aquilotti stentano a decollare nel primo quarto d'ora; poi Candreva (sospettato di tifare Roma) sblocca le marcature e si rende protagonista in positivo siglando una doppietta. In rete anche Mauri, Ledesma (con un bel tiro da fuori), il neo-arrivato Ederson (ottima la sua prestazione), Rozzi e Alfaro, entambi subentrati per uno spento Rocchi ed un impalpabile Floccari.
Nel 2° tempo l'allenatore poliglotta mescola le carte e trasforma la Lazio. Dentro Gonzalez, Cana, Biava, Diakitè, Bizzarri, Kozak, ma soprattutto il "profeta" Hernanes e Zarate, appena rientrato dalla breve esperienza nero-azzurra.
Da notare come la linea difensiva "titolare" abbia un'età media di ben 33 anni...non certo baldi giovani!
Inoltre bisogna sottilineare come, dopo l'esmpio di Inter e Catania, la prima squadra di calcio della capitale si sia progressivamente (e forse irreversibilmente) trasformata in una "colonia sudamericana"; la dimostrazione pratica di questa "latinità" si può ben osservare nel tabellino dei marcatori: ben 8 goal su 12 sono arrivati da giocatori sud-americani (in larga parte da brasiliani ed argentini).

Le prossime uscite sono previste il 21, il 25 ed il 26 luglio, rispettivamente contro: Montebelluna (ore 17:30), Siena (ore 17:30) e Torino (ore 15:00). Tutte le partite potranno essere viste "in chiaro" sui canali 60-61-62 del digitale terrestre italiano grazie a "Sportitalia".

LE PAGELLE:
-Marchetti: senza voto! La prossima volta si porterà almeno un IPod...per non annoiarsi: 0 tiri in porta ricevuti.
-Candreva: voto 8. Certo è pur sempre un amichevole...ma si impegna, recupera palloni, corre, segna e fà segnare, tutto in 45 minuti. Che vuoi di più dalla vita?
-Ederson: voto 7,5. Appare un pò spaesato, ma bisogna concederglielo. Si incominciano a vedere spunti di classe e doppi passi un pò fuoriluogo (dato l'avversario). Opportunista sotto rete, trova la sua prima rete con la maglia biancoceleste per la gioia dei tifosi.
-Gonzalez: voto 8,5. Ecco ciò che mancava al Colosseo: un giovane veloce e talentuoso. Segna una doppietta condita da un capolavoro balistico. Mauri faticherà a trovare spazio sulla fascia con tutta questa concorrenza...o forse per altre ragioni extra-sportive (vedi biscotti e combine varie).
-Hernanes: voto 5,5. Il profeta non brilla. L'arrivo del connazionale Ederson dal Lione, sembra averlo turbato. Petkovic si guarda bene dallo schierarli contemporaneamente. La Lazio presenta, ad oggi, un'inquietante sovraffollamento di trequartisti: oltre ai due "verdeoro" Ederson ed Hernanes...che fine faranno gli "azzurri" Candreva e Mauri? Vincerà l'esperienza italiana o la samba brasiliana?
Zarate: voto 7. Finalmente torna la luce all'Olimpico; questa la speranza dei laziali nel rivedere "Maurito" danzare sull'erba tra dribbling ubriacanti e serpentine da far venire il mal di mare. Sembra persino maturato rispetto a 2 anni fà: cerca i compagni e alza finalmente il guardo verso interminati spazi...

"Così tra questa immensità s'annega il pensier mio: e il naufragar m'è dolce in questo mare."

Emilio Apicella di 1x2calcio.blogspot

Nessun commento:

Posta un commento

Post Recenti