martedì 10 luglio 2012

A Foggia c'è chi ride e c'è chi piange



A Foggia c'è chi ride e c'è chi piange

di Raffaele A. Pastore




A Foggia la gente ormai è stanca delle delusioni in ambito sportivo.Ormai a Foggia si vive solo di pane e pallone.Come al solito la citta' si è spaccata in due dopo che il sindaco si è messo alla ricerca di imprenditori locali e non,per salvare novantadue anni di storia calcistica foggiana.E pensare che poco meno di un mese fa l'intera citta' era coesa e organizzarono un grande corteo per le vie di Foggia per gridare a Casillo di andarsene.La divisione tra la gente sta nel fatto che in molti avrebbero voluto che la Platinum invest prendesse le redini della societa' calcistica foggiana(la platinum avrebbe garantito anche dei posti di lavoro per la costrzione di un inceneritore),mentre altri sono preoccupati dall'arrivo come acquirente di Antonio Esposito,proprietario di due societa',il Citta' di Marino che milita nel campionato di serie d,e della squadra maltese di La Valletta.La gente ha paura che quest'ultimo voglia fare come in passato fece Franco Sensi che da proprietario della Roma prese le redini anche del Foggia calcio,del Palermo e del Nizza e alla fine il Foggia quell'anno retrocesse in serie c2 mentre il Palermo e il Nizza rischiavano di morire in un mare di debiti.Sta di fatto che per fortuna non tutte le persone sono uguali e nessuno oggi sa se il dott. Esposito sia una persona che ha intenzione solo di speculare anche se in verita' a Foggia c'è da speculare poco e niente visto che entro il 16 luglio serve una fidejussione da seicento mila euro e non sono briciole e poi c'è anche da costruire un intera rosa di calciatori,per affrontare il prossimo campionato di prima divisione di lega pro.Ieri c'è stato il primo incontro a palazzo di citta' e stando alle ultime indiscrezioni entro giovedi' o salvo miracoli domani,dovrebbe esserci la tanto attesa fumata bianca.Intanto la Platinum sta per acquisire il pacchetto di maggioranza del Mantova e inoltre come allenatore per la prossima stagione avrebbe messo gli occhi su Antonello Cuccureddu.

Raffaele A. Pastore


Nessun commento:

Posta un commento

Post Recenti