giovedì 5 luglio 2012

Calciomercato Lazio



FRENO A MANO:

BRENO IN MANETTE

Ennesimo fallimento nel calcio mercato della Lazio: il difensore centrale del Bayern Monaco, Vinicius Rodrigues Borgies (meglio noto come Breno), è stato  arrestato in Germania: sarebbe colpevole di aver appiccato volontariamente il fuoco nella sua casa affittata a Gruneswald un paio d'anni fa. Il tribunale ha oggi emesso la tanto agognata sentenza, condannando il 23 enne brasiliano a 3 anni e 9 mesi di reclusione, senza condizionale.

Nel frattempo, se l'acquisto di Ederson è ormai giunto alla fumata bianca (dopo ben 5 anni di vani corteggiamenti), l'affare Ylmaz è destinato a tenere con il fiato sospeso, ancora a lungo, tutti i tifosi biancocelesti.

L'attaccante della nazionale turca e del club "Trabzonspor" (Trebisonda) ha ormai annunciato l'addio dalla società in cui quest'anno ha realizzato ben 33 goal in 34 partite. Tare e Lotito stanno lavorando da tempo per portare la punta 27enne nella capitale; purtroppo l'intromissione dei miliardari sceicchi del Tottenham ha fatto impennare il costo del cartellino ed oscillare le convinzioni dello stesso Ylmaz che, dagli Spurs, riceverebbe quasi il doppio dello stipendio pattutito con la società laziale. Considerando la crisi economica italiana, la "scozzesità" del presidente laziale...ma soprattutto i 100 milioni (da investire sul mercato) promessi dallo sceicco proprietario del Tottenham al neo-allenatore Villas Boas...le speranze di vedere il turco "fumarsi" le difese di Serie A...sono ridotte all'osso. Tuttavia gli aquilotti possono contare nella preferenza manifestata dal giocatore nel campionato italiano e... sul motto degli inglesi della White Hart Lane: "Audere est facere" (osare è fare).

Persistono, infine, i dubbi sui giocatori in ritorno dai prestiti: cosa ne sarà di Floccari e Zarate? Riuscirà Mr. Petkovic a reintegrare il fenomeno argentino che ha fatto innamorare la curva Nord soltanto 3 anni fa?
La mia speranza?"Forza Maurito, Olimpia non si scorda dei suoi aquilotti...torna ad incantare il popolo biancoceleste a suon di serpentine, dribbling ubriacanti e capolavori balistici da fuori area!!"

Dopo la clamorosa condanna a Breno, i laziali si aspettano un nuovo obiettivo per la retroguardia capitolina: Dias ha ormai superato la "trentina", Biava è reduce da troppi infortuni, Diakitè ha chiesto un preoccupante aumento di stipendio e Stankevicious è sul punto di partenza. Serve un difensore, assolutamente! Chissà cosa sarebbe successo se ne avessimo avuto uno degno di quel nome nelle 2 stagioni passate e terminate entrambe ad una sola posizione dalla zona Champions League...eh inutili rimpianti...come vane sembrano le nostalgie: Nesta alla Lazio? Solo nei nostri migliori sogni!!!

Emilio Apicella di 1x2calcio.blogspot

Nessun commento:

Posta un commento

Post Recenti