lunedì 25 giugno 2012

Pronostico Germania-Italia


JUSTICE IS DONE,

AUF WIEDERSEHEN!



JUSTICE IS DONE: così ha commentato l'ultimo e decisivo rigore di Diamanti, il telecronista inglese della BBC (Giustizia è fatta).
Con un possesso palla degno del Barcellona ed una squadra di fronte che definire "italiana" (per il catenaccio) appare come una bestemmia calcistica...la giustizia a cui si riferiva il telecronista britannico consiste in quella magia o, meglio, lotteria dei calci di rigore che, in fondo, ha consegnato la semifinale a chi davvero l'ha sudata e meritata.
L'Inghilterra esce a testa bassa, con la consapevolezza di aver potuto sperare, per ben 120 minuti, nei soli tiri dagli 11 metri. La stampa inglese gioca con le "ashes" (ceneri) dei 2 Hasley che hanno fallito i rigori (Ashley Young prende la traversa che ancora trema; Ashley Cole si fa impnotizzare dal numero uno dei numeri 1: Buffon); prendersela con i 2 "sfortunati" di turno significa non avere stile, soprattutto significa non aver centrato il problema: squadra inesistente, allenatore incompetente!

AUF WIEDERSEHEN: questo il poco simpatico coro intonato dai "crucchi" durante l'incontro Germania-Olanda (che ha teoricamente eliminato gli orange dalla competizione). "Arrivederci"...ecco cosa vorremmo cantargli noi Giovedì, magari verso la mezzanotte...come 6 anni fa, proprio in casa loro, proprio in semifinale!
Quella volta si giocava il Mondiale di Germania: i primi 90 minuti finirono 0-0 (come Domenica con l'Inghilterra), ma nei supplementari una magia del geniale Pirlo (grazie a nome di tutti gli italiani per quel delizioso cucchiaio!) imbeccava Grosso (che l'anno priva militava in Serie C!) che con un sinsitro a giro lasciava a terra Lehmann; la reazione dei tedeschi fu talmente disperata che Gilardino si trovò in contropiede nelle praterie bavaresi e, con un segno di grande generosità, offrì a Del Piero la chance di segnare come meglio sa fare: pennellata a giro sul secondo palo e 2-0 Italia...e tedeschi a casa...in casa!

L'incrocio tra Germania (dell'Ovest) e Italia, però, ha storia ben più antica, lo sanno bene i nostalgici.
Nel 1982 la finale del Mundialito tenne col fiato sospeso milioni di italiani già incollati davanti alle prime Tv unifamiliari. Tutti sanno come andò a finire: goal, emozioni...3-1 e l'Italia campione del Mondo per la 3° volta. Ancora si ricordano le parole dello speaker (il mitico Nando Martellini): "Scirea, Bergomi, Gentile...è finito!CAMPIONI DEL MONDO! CAMPIONI DEL MONDO! CAMPIONI DEL MONDO! L'Italia ha vinto la finale battendo la Germania per 3-1, insieme con il Brasile...è 3 volte campione del mondo".
Ancora prima, nel Mondiale messicano del '70, Germania ed Italia dettero vita a quella che fu da tutti definita come il "partido del siglo": 1-1 nei tempi regolamentari e 4-3 finale per gli azzurri!!! Anche allora fu una semifinale...

BANDO ALLE NOSTALGIE...TORNIAMO AL PRESENTE:

QUI GERMANIA: la voglia di vendetta sale alle stelle, la quota dell'1 della Germania, invece, scende...anche troppo. D'accordo, saranno pure i favoriti (1.90 VS 4.80 della vittoria italiana)...ma la storia ci dona coraggio e il rigore di Pirlo...la giusta fiducia. I tedeschi, dal canto loro, hanno appena stabilito un record mondiale: 15 vittorie consecutive in competizioni ufficiali! Sinora hanno battuto, in ordine: Portogallo, Olanda, Danimarca e Grecia. Nell'ultima partita si sono concessi anche il lusso di effettuare un ampio turn-over per far riposare dei titolari come Gomez e Podolski. Inoltre avranno il vantaggio di poter recuperare la forma con 2 giorni in più rispetto agli azzurri che, oltretutto, hanno persino disputato più di 120 minuti...e ad un ottimo livello!
La Germania, però, non è perfetta: ha un ottimo portiere (il futuro migliore al mondo?), una punta che segna con una facilità assurda (Gomez ha già segnato 3 reti finora) e un "nonnetto" dallo scatto imprevedibile (il panzer Klose della Lazio)...ma non ha certo una difesa come la nostra, scuola italiana...impossibile da imitare! Nonostante Badstuber, Hummels, Boateng e Lahm siano tutti difensori di qualità e prestigio...è l'atteggiamento tattico della retroguardia in generale che potrebbe darci un ulteriore fonte d'ispirazione.
Nei quarti di finale contro la Grecia, i tedeschi hanno creato (ma invano) qualcosa come 6 palle goal nitidissime, già nei primi 25 minuti; in questo stesso lasso di tempo, però, hanno concesso ben 4 contropiedi alla vittima predestinata...ora la mia domanda: se al posto di Samaras, Gekas e Salpingidis (della Grecia), ci fossero stati Cassano, Balotelli e Di Natale...cosa sarebbe successo alla Germania, tanto sfrontata e boriosa?

QUI ITALIA: Con questo non dico di tornare al vecchio catenaccio...Vedere un'Italia attaccare dal primo all'ultimo minuto e dominare in lungo e in largo il campo, è evento più unico che raro, noi italiani avevamo perso anche solo la speranza di vedere un simile atteggiamento (e di questo vanno dati i giusti meriti a mister Prandelli)! Però...però dovremmo far sfogare quel che basta l'ira funesta dei tedeschi...per poi uscire dalla trincea e piombare alle spalle del nemico!
Sinceramente non sono troppo preoccupato dalla squalifica di Maggio e dalle probabili assenze di Chiellini, Abate e De Rossi (sepur secondo me si possa considerare il migliore per ora nell'Italia)...son convinto che subire goal dalla Germania possa essere certo quanto le tasse e la morte... Non è pessimismo, l'Italia ha una degna difesa, uno stratosferico Gigi tra i pali...ma la Germania crea davvero tantissime occasioni goal e quel Gomez lì sarà difficile da domare! Niente è perduto, saremo anche più stanchi, dovremo anche recuperare un goal...ma confido nel bel gioco visto finora e soprattutto credo che Cassano e/o Balotelli possano finalmente illuminare il nostro percorso. Mancano 90 minuti (o 120?) alla finale; siamo tra le quattro più forti d'Europa, ma non ci basta, non ci serve. L'Italia non è l'Irlanda, non vuole soltanto partecipare...vuole VINCERE! E quando agli italiani gli fai annusare l'odore di pizza...potete starne certi...vorranno mangiarla fino all'ultima fetta!

ECCO I CONSIGLI (e le speranze) per GERMANIA-ITALIA:

GOAL:   quota 2.20 (entrambe le squadre segneranno almeno 1 goal)
X2:          quota 1.85
1/X:        quota 15.00 (al primo tempo vince la Germania e X alla fine dei 90 minuti)
1-1:         quota 7.00
1-2:         quota 15.00 !!!
VEDIAMO ORA DELLE QUOTE ANTEPOST:
quota 2.85: l'Italia và in finale
quota 6.50: l'Italia vince l'Europeo (all'inizio di Euro 2012 la quota era 12.00)
quota 11.00: l'Italia batte la Germania ai rigori
quota 13.00: l'Italia batte la Germania nei supplementari

Che dite la Spagna sarà felice di re-incontrarci?

Emilio Apicella di 1x2calcio.blogspot

Nessun commento:

Posta un commento

Post Recenti