mercoledì 30 maggio 2012

Roma, Zeman ad un passo


Roma, Zeman ad un passo.
di D'Agostino Lorenzo



L'allenatore boemo ieri ai microfoni di Sky ha rilasciato dichiarazioni che lasciano poco spazio all'immaginazione. Ha confermato che la trattativa con la società giallorossa è a buon punto. La sua testa è al nuovo progetto, sembrava già parlare da allenatore della Roma. La città è in trepidante attesa per la firma dell'allenatore del Pescara, è sicura che sia l'allenatore giusto per tornare a vincere qualcosa di importante. La sua filosofia si sposa alla perfezione con l'imprinting di calcio che vuole la società, gioco offensivo e fiducia nei giovani. Lo dimostra la stagione appena conclusa con i delfini del Pescara miglior attacco, trascinati dal trio delle meraviglie Insigne-Immobile-Verratti. 
Si è detto di tutto negli anni su Zeman, in tanti gli hanno dato addosso ma di sicuro non si può negare che faccia lavorare duramente i suoi uomini e premi chi se lo merita senza dar conto alla carta d'identità, infatti su Totti ha lasciato aperta ogni porta. "Totti? E' presto per parlarne, secondo me Totti se dimostra che è più bravo in quel ruolo, giocherà sempre". 
Su Montella, Luis Enrique e il suo contratto è stato lapidario. "Non so certe situazioni, non so quanto prendeva Luis Enrique e non mi interessa".

D'Agostino Lorenzo


Nessun commento:

Posta un commento

Post Recenti