martedì 29 maggio 2012

L'Inter non molla Lavezzi, Van Persie resterà un sogno per la Juventus




L'Inter non molla Lavezzi, Van Persie resterà un sogno per la Juventus.
di Vittorio Rotondaro



Non c'è solo il calcioscommesse a far parlare di sè ultimamente, c'è anche una stagione nuova da programmare e in questo senso, il mercato è come sempre, ad agire da protagonista. Il primo colpo l'ha fatto l'Inter aggiudicandosi per 10,5 milioni Rodrigo Palacio dal Genoa, a lungo corteggiato e finalmente sbarcato a Milano. Sicuramente non sarà l'unico, l'Inter infatti ha bisogno non solo di Palacio per tornare ad essere protagonista in Italia e in Europa. Moratti e De Laurentis stanno discutendo da tempo sul futuro di Lavezzi: l'Inter offre 10 milioni più Pandev e la metà di Ranocchia oppure tutto il cartellino di un giovane (si parla di Faraoni). Il patron azzurro però preferirebbe solo cash e in questo senso il PSG è in vantaggio avendo offerto 26 milioni, 5 in meno rispetto a quelli previsti dalla clausola rescissoria. Il Napoli però vorrebbe fortemente Pandev, che quest'anno tanto bene ha fatto ai piedi del Vesuvio ma che però al momento è solo in prestito gratuito dall'Inter. Se non si troverà una soluzione Pandev quindi dovrà tornare necessariamente in nerazzurro e Moratti vuole sfruttare questa situazione per strappare Lavezzi agli azzurri, forte anche della preferenza del giocatore che vuole Milano e l'Inter. Passi avanti si sono fatti per quanto riguarda la vicenda Destro: il Siena sembra infatti invischiato nella vicenda del calcioscommesse e rischia addirittura la retrocessione in serie B per responsabilità diretta. Il Genoa quindi, con l'aiuto dell'Inter, dovrebbe acquistare la seconda metà del cartellino che si aggira sui 7 milioni, per poi cedere la metà finora appartenuta al Siena proprio ai nerazzurri che riavrebbero dunque il gioiello cresciuto nel loro vivaio.

Capitolo Juve: il viaggio dei giorni scorsi di Van Persie e l'agente a Torino, ha fatto sognare i tifosi bianconeri. Questo sogno è però destinato a restare tale. L'olandese vuole 8 milioni di ingaggio, il club torinese gliene offre 6. Anche se si trovasse l'accordo tra le parti, bisognerebbe pagare 35 milioni per il cartellino all'Arsenal e la Juventus non pare disposta a sborsare questa cifra, che invece Man City e Real Madrid non avrebbero problemi ad elargire.

 Vittorio Rotondaro


Nessun commento:

Posta un commento

Post Recenti